Palermo: 18 mesi con una garza nell’addome, le asportano 30 cm di intestino

Pubblicato il 16 Marzo 2010 16:21 | Ultimo aggiornamento: 17 Marzo 2010 16:13

Per un anno e mezzo ha vissuto con forti dolori allo stomaco trattati dal suo medico curante come una normale gastrite. Poi la scoperta: subito dopo il parto i medici avevano dimenticato una garza nella sacca addominale di Maria Bevilacqua, 25 anni.

Il marito della donna ha presentato una denuncia alla polizia nei confronti dei sanitari della clinica Triolo-Zancla di Palermo, dove la moglie 18 mesi fa ha partorito una bimba. Martedì 9 marzo la donna, in preda a forti dolori, è stata trasporta dal marito all’ospedale Civico, dove i medici hanno appurato, attraverso una Tac, la presenza della garza nell’addome.

Alla paziente sono stati asportati trenta centimetri di intestino.