Palermo: sgomberati abusivi che aggredirono Stefania Petyx, inviata di Striscia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 ottobre 2018 11:05 | Ultimo aggiornamento: 17 ottobre 2018 11:05
Palermo: sgomberati gli abusivi che aggredirono Stefania Petyx, inviata di Striscia la Notizia

Palermo: sgomberati abusivi che aggredirono Stefania Petyx, inviata di Striscia

PALERMO – Avevano aggredito l’inviata di Striscia la Notizia, Stefania Petyx. Oggi sono stati sgomberati gli occupanti abusivi del palazzo in via Savagnone, a Palermo, occupato abusivamente da alcune famiglie.

L’edificio è quello dove una settimana fa venne aggredita la troupe di Striscia la notizia: l’inviata Stefania Petyx fu spintonata e fatta cadere dalle scale. Questa mattina, mercoledì 17 ottobre, si sono presentati poliziotti, carabinieri, finanzieri, vigili del fuoco e sanitari del 118 che hanno accerchiato la zona. Visto il dispiegamento di forze le operazioni di sgombero si sono svolte senza grosse tensioni.

“Come promesso giustizia è stata fatta. Grazie a tutti, a partire dalle forze dell’ordine”. Così il ministro dell’Interno Matteo Salvini commenta lo sgombero.

Già l’anno scorso la Petyx fu aggredita a Palermo a colpi di bastone con una scopa e a secchiate d’acqua. E’ accaduto durante un servizio della cronista in corso Alberto Amedeo. Petyx era andata lì con la troupe di Striscia la Notizia per documentare l’occupazione abusiva di una villa in stile liberty di proprietà dell’ospedale Civico, dichiarata inagibile ma, da poco più di un anno, occupata abusivamente.

L’aggressione era stata interrotta dall’arrivo degli agenti di polizia, chiamati dalla troupe. “Continuo a fare il mio lavoro”, disse all’epoca l’inviata di Striscia, “per fortuna ho la testa dura”.