Palermo, si tuffa per recuperare un’ancora: 20enne affoga all’Addaura

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 agosto 2018 13:47 | Ultimo aggiornamento: 27 agosto 2018 13:47
Luca Giacoletti

Palermo, si tuffa per recuperare un’ancora: 20enne affoga all’Addaura

PALERMO – Luca Giacoletti, 20enne, è morto ieri pomeriggio, domenica 26 agosto, nelle acque dell’Addaura, in provincia di Palermo. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] C’era una forte corrente e Luca dopo essersi immerso per tentare di recuperare un’ancora non è riuscito a risalire a galla.

Sono partite le ricerche ma quando i sommozzatori dei vigili del fuoco si sono immersi hanno trovato il ragazzo ormai senza vita. La sua pagina Facebook è stata invasa da messaggi di cordoglio di amici, parenti e conoscenti increduli.

“I tuoi genitori erano fieri di te – il messaggio di Deborah Li Vigni – lasci un dolore immenso, purtroppo si dice che i meglio devono lasciare questa terra … grande piccolo Luca riposa in pace”. “Un ragazzo di 20 anni, come me, con i sogni, le forze e la vita davanti. Oggi te ne vai. Stavolta non è sereno il riassunto, non ce ne saranno più. E adesso, questa notte, e magari anche più avanti, il pensiero si unisce attorno a te. Alla tua famiglia, i tuoi genitori, la piccola e a tuo fratello. Riposa in pace Luca”, il cordoglio di Massimo Graziano. Non mancano i riferimenti alla sua più grande passione, il nuoto: “Mi raccomando – scrive Paola Uberti – continua a nuotare e non ti fermare. Buona traversata Luca”. Luca lascia i genitori e tre fratelli.