Palermo, “Addio pizzo card”: sconti nei negozi per riqualificare la città

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 ottobre 2014 16:51 | Ultimo aggiornamento: 15 ottobre 2014 16:51
Palermo, "Addio pizzo card": sconti nei negozi per riqualificare la città

Palermo, “Addio pizzo card”: sconti nei negozi per riqualificare la città

PALERMO – Mostrando la carta nei negozi e nelle attività convenzionate si ha diritto a uno sconto, mentre il commerciante versa l’equivalente della somma scontata in un fondo che servirà a rendere più bella Palermo. E’ l’idea alla base di Addiopizzo card, la carta ideata dall’associazione che in Sicilia combatte il pizzo, ovvero la pratica mafiosa di pretendere una somma di denaro periodica da parte dei commercianti.

Utilizzando la card per le pratiche di acquisto negli esercizi commerciali e le imprese convenzionate di Addiopizzo, ogni cittadino-consumatore potrà beneficiare di uno sconto etico che gli operatori economici verseranno direttamente sul fondo per l’investimento collettivo. I proventi saranno destinati a una delle due aree della città (Piazza Magione o Parco della Favorita) dove da mesi si è avviato un percorso di progettazione partecipata con quanti vivono e operano sul territorio, finalizzato alla realizzazione di un intervento di riqualificazione urbana e sociale.