Palermo: donna uccide la madre di 84 anni a colpi di rastrello

Pubblicato il 5 Dicembre 2011 18:25 | Ultimo aggiornamento: 5 Dicembre 2011 19:36

PALERMO, 5 DIC – Una donna di 57 anni, Mariana Sello, ha ucciso a colpi di rastrello la madre di 84 anni che e’ morta sul colpo.

E’ accaduto a Ganci, nel palermitano. Sull’omicidio indagano i carabinieri della Stazione di Ganci e della sezione Scientifica del Comando Provinciale di Palermo. La Procura di Termini Imerese coordina l’inchiesta.

La donna che ha ucciso la madre con un rastrello soffre di disagi psichici. Fino a poco tempo fa era stata ospite di una comunita’ riabilitativa di Nicosia (En). Con un fratello e la madre, Vincenza Ciappa, la donna era tornata a vivere nella casa di famiglia in contrada Menta, tra Gangi e Nicosia.

Sono stati i vicini a lanciare l’allarme dopo avere sentito le grida disperate della vittima, avvertendo l’altro figlio di Vincenza Ciappa, che si trovava al lavoro. L’uomo e’ subito rientrato e ha trovato la madre priva di vita. La sorella era in preda a una forte agitazione. La donna e’ stata fermata dai carabinieri.