Palermo, nella notte incendiati 30 cassonetti di rifiuti

Pubblicato il 2 Aprile 2012 12:06 | Ultimo aggiornamento: 2 Aprile 2012 12:33

PALERMO – Stanotte i vigili del fuoco di Palermo sono intervenuti per spegnere i roghi di una trentina di cassonetti dell’immondizia. Nonostante l’aumento dei turni di raccolta da parte dell’Amia, sono ancora parecchie le situazioni d’emergenza.

Stamani sono stati rimossi i rifiuti davanti alla scuola ”La Masa” (circa 500 alunni tra materna ed elementare), nella zona del porto, ma molti genitori, per protesta, non hanno fatto entrare i figli, soprattutto i bambini della materna che usano le aule al pianterreno. I dipendenti della scuola hanno pulito strada e marciapiede con candeggina e disinfettanti.

L’Amia ha finora raccolto 1.200 tonnellate dei rifiuti che si sono accumulati in citta’ la scorsa settimana a causa dello sciopero degli addetti. E’ la stima del direttore generale dell’azienda, Nicolo’ Gervasi.    I rifiuti extra dovuti al blocco della raccolta erano stati valutati in oltre 2.500 tonnellate. Le zone dove l’emergenza e’ piu’ rilevante sono nell’area ovest della citta’, dove stanno operando pale meccaniche.