Palermo, palpeggiata e molestata dalla baby gang: hanno tra 8 e 12 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 novembre 2017 21:52 | Ultimo aggiornamento: 23 novembre 2017 21:54
baby-gang-palermo

Palermo, palpeggiata e molestata dalla baby gang: hanno tra 8 e 12 anni

PALERMO – L’hanno accerchiata, palpeggiata, spintonata e insultata. Un branco di ragazzini tra 8 e 12 anni ha avvicinato una studentessa universitaria che attendeva il bus in via Basile a Palermo il 23 novembre. La ragazza ha gridato e chiesto aiuto, ma nessuno è arrivato in suo soccorso. La giovane è riuscita a ripararsi nell’edificio 19 della cittadella universitaria e ha chiamato la polizia, denunciando l’accaduto.

L’aggressione è avvenuta quando stava cominciando a fare buio. La giovane, una studentessa, ha riferito ai poliziotti d’aver saputo da sue colleghe di essere incorse in simili situazioni nello stesso luogo, in via Ernesto Basile, la strada che corre parallela a viale delle Scienze, sul quale si affacciano gli edifici della cittadella universitaria. La studentessa ha detto ai poliziotti che faceva avanti e indietro alla fermata, in attesa dell’autobus, quando i ragazzini (forse 8, secondo quanto la ragazza ha riferito agli agenti), l’hanno accerchiata e molestata. .

Dopo le 17, quando stava facendo buio, la ragazza si è vista circondata dalla baby gang, un gruppo di ragazzini, forse otto o poco meno. Sulle prime non ha creduto che facessero sul serio, ma quando l’hanno aggredita e palpeggiata, insultandola con espressioni da criminali incalliti, si è messa a urlare; ma nessuno le è andato in soccorso, anche perché l’area solitamente non è affollata.

Saranno stati gli strepiti della giovane a preoccupare il gruppo di scalmanati, fatto sta che la ragazza ha trovato un varco ed è scappata, raggiungendo l’edificio 19 dell’università dove ha chiesto aiuto ad alcuni studenti, che hanno subito chiamato la polizia.

Via Basile, uno stradone a quattro corsie che conduce verso la tangenziale sud della città, ha luci da svincoli autostradali, con lampioni alti il cui fascio luminoso è interrotto da alberi frondosi che rendono bui lunghi tratti di marciapiede. Nella zona sono tutt’altro che infrequenti scippi e rapine, soprattutto al calar del sole, tanto che gli studenti, dopo una certa ora, preferiscono incamminarsi in gruppo per evitare cattivi incontri.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other