Palermo: rubate 2 motociclette davanti la questura

Pubblicato il 25 ottobre 2011 10:41 | Ultimo aggiornamento: 25 ottobre 2011 10:43

PALERMO – Le telecamere a circuito chiuso hanno ripreso la scena: il furto in due riprese di due motociclette Honda 'Chiocciola'. Il ladro indossava un paio di jeans bianchi e un maglietta bianca. Storie di ordinaria microcriminalità? Non proprio. Perchè questa volta il reato è stato compiuto nel parcheggio davanti ad uno dei luoghi simbolo della lotta alla mafia: la squadra mobile di Palermo intestata a Boris Giuliano. I mezzi erano infatti in dotazione agli agenti della questura.

Il furto è stato commesso nella notte tra domenica e lunedi' scorsi. Davanti all'ingresso della caserma c'è una sorveglianza 24 ore su 24 per garantire la sicurezza intorno allo stabile. Eppure raccontano i poliziotti all'edizione locale di Repubblica, ''da qualche tempo per colpa dei tagli c'è un solo agente che vigila''. Dalla sala stampa della questura per ora si limitano a lanciare una promessa ''ci risentiamo quando arresteremo il ladro…''.