Palermo, scende a gettare la spazzatura e viene travolto da un’auto: morto 73enne

di Antonella del Sordo
Pubblicato il 1 Gennaio 2020 13:55 | Ultimo aggiornamento: 22 Febbraio 2021 18:13
Palermo, scende a gettare la spazzatura e viene travolto da un'auto: morto 73enne

Due ambulanze (foto ANSA)

PALERMO – Un inizio anno nefasto, in una strada ritenuto da tutti molto pericolosa e già teatro di altri incidenti mortali. A perdere la vita un settantatreenne,  travolto da un’ auto in dinamiche ancora da accertarsi.  Pochi i controlli e poche le restrizioni.  Da tempo i residenti lamentano la poco luminosità della via e l’alta velocità con la quale le macchine percorrono quel tratto di strada che dal centro città si snoda verso la provincia e viceversa.

L’uomo, Salvatore Guercio, è morto questa notte, 1 gennaio, all’ospedale Civico di Palermo dove era stato trasportato essere stato investito. L’uomo era sceso da casa per buttare la spazzatura. Soccorso dai sanitari del 118, per lui non c’è stato nulla da fare. L’incidente è avvenuto mentre erano in corso i festeggiamenti di Capodanno. Gli agenti della sezione Infortunistica stanno indagando per chiarire i contorni del tragico impatto. Si tratta dell’ennesimo incidente stradale mortale in via Messina Marine, scrive PalermoToday. Il 73enne, come scrive sempre il sito, era noto nella zona: gestiva infatti un bar ed era il padre di un operatore del servizio anticendio. L’investitore rischia l’accusa di omicidio stradale.

Fonti: ANSA – PALERMO TODAY.