Palermo, sparatoria in Piazza Ximenes dopo rissa in un chiosco

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 marzo 2015 22:57 | Ultimo aggiornamento: 4 marzo 2015 23:23
Palermo, sparatoria in Piazza Ximenes dopo rissa in un chiosco

Palermo, sparatoria in Piazza Ximenes dopo rissa in un chiosco

PALERMO – Una rissa iniziata in un chiosco di Borgo Vecchio a Palermo è finita in una sparatoria la sera del 4 marzo. Gli agenti di polizia intervenuti al chiosco di Piazza Ximenes hanno trovato due bossoli di pistola e una di fucile, oltre all’ogiva di un proiettile sulla parete del bagno del locale.

Il Giornale di Sicilia scrive che la piazza è stata chiusa per consentire alla polizia scientifica di effettuare i rilievi del caso e determinare la dinamica dell’accaduto:

“Almeno tre persone hanno sparato. I poliziotti hanno trovato appunto i bossoli e ogive di una calibro nove, una calibro 22 e un fucile a canne mozze. La piazza è stata chiusa per consentire agli uomini della Scientifica di esaminare la scena e raccogliere tutte le munizioni trovate per strada.

Al momento sembra che non ci sono testimoni anche se attorno alle 21 nella zona c’era diversi passanti e alcuni avventori dei locali del Borgo Vecchio. Inizialmente qualcuno aveva chiamato il 113 dicendo che c’era una rissa. Poi si sono uditi i colpi di pistola e fucile. Una decina. Nessuno sarebbe andato a segno. Non ci sono tracce di sangue nella zona della sparatoria. Nessuno ha chiesto l’intervento del 118. Resta da capire cosa ha scatenato la sparatoria. Gli agenti stanno sentendo quanti si trovavano nella zona. Ma sembra che al momento nessuno ha sentito o visto nulla”.