Palermo, giornalista tedesco rimprovera donna su area pedonale: picchiato dal figlio di lei, è grave

di redazione Blitz
Pubblicato il 4 Novembre 2019 16:18 | Ultimo aggiornamento: 4 Novembre 2019 16:20
auto carabinieri ansa

Un’auto dei Carabinieri (foto Ansa)

PALERMO – Un giornalista tedesco di 48 anni è stato aggredito a Palermo dopo essere stato aggredto con due pugni al volto da un diciannovenne che ora è in stato di fermo.

Il fatto è avvenuto nella zona pedonale nei pressi di piazza San Francesco d’Assisi: qui, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, la madre del giovane voleva entrare nell’isola pedonale con la sua auto. Una moto ostruiva il passaggio: la donna sosteneva che il mezzo a due ruote fosse del giornalista. Quest’ultimo, però, ha risposto che la moto non era di sua proprietà e che comunque da lì non si poteva transitare. Per questa ragione è maturata l’aggressione ai danni del giornalista, maturata davanti alla moglie e alla figlia di 10 anni.

La mamma del 19enne che ha colpito al volto il giornalista tedesco ha dei precedenti con la giustizia, scrive l’Ansa. La vittima è ora ricoverata al Policlinico: ha la prognosi riservata e le sue condizioni sono gravi. L’uomo è stato operato due volte per delle lesioni al polmone ed alla testa.

L’aggressione si è verificata domenica 3 novembre intorno alle 21: l’aggressore è stato fermato dai Carabinieri poco dopo. 

Fonte: Ansa, TgCom