Palermo/ Turista americana di 19 anni stuprata da un giovane marocchino. Lo hanno arrestato in Calabria dove era fuggito subito dopo l’aggressione

Pubblicato il 14 Agosto 2009 10:06 | Ultimo aggiornamento: 14 Agosto 2009 10:06

Con l’accusa di violenza carnale la polizia ha arrestato a Palermo Chahmi Mohammed, 22 anni. Avrebbe abusato di una ragazza statunitense di 19 anni in vacanza in Sicilia. La turista è stata avvicinata dall’extracomunitario mentre cercava informazioni sui biglietti per gli autobus. Si è così offerto di farle compagnia prima sul mezzo pubblico e poi di accompagnarla con la sua auto.

Le ha detto però che avrebbe dovuto prendere le chiavi della vettura nella sua abitazione. Arrivati entrambi in casa, secondo l’accusa, il marocchino avrebbe poi picchiato e violentato la ragazza procurandole anche escoriazioni e lesioni al volto e al torace. L’extracomunitario ha poi riaccompagnato la giovane davanti alla stazione centrale.

La ragazza ha presentato una denuncia alla Polfer che ha avviato le indagini. Il nordafricano era già fuggito in Calabria. È stato bloccato a Villa San Giovanni e portato nel carcere San Pietro a Reggio Calabria.