Palo del Colle (Bari): armato di fucile si barrica in casa dopo un litigio. I carabinieri lo fermano con un blitz

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 luglio 2018 20:11 | Ultimo aggiornamento: 18 luglio 2018 1:45
Palo del Colle (Bari): armato di fucile si barrica in casa dopo un litigio

Palo del Colle (Bari): armato di fucile si barrica in casa dopo un litigio

BARI – Con un blitz i carabinieri sono riusciti a bloccare l’uomo che nel primo pomeriggio di mercoledì 17 luglio si era barricato armato in casa dopo un litigio con la zia.

I carabinieri hanno fatto irruzione all’interno dell’appartamento riuscendo a disarmarlo. L’allarme è scattato nel pomeriggio quando l’uomo, che vive con la zia, ha imbracciato un fucile da caccia e ha allontanato la donna per poi chiudersi in casa, un’abitazione di via Bovio. Sul posto sono intervenuti i carabinieri: gli accessi alla strada sono stato sbarrati, è arrivato anche un negoziatore dei carabinieri, che ha avviato le prime trattative.

Secondo quanto emerso da primi accertamenti degli investigatori, l’uomo [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] sarebbe sofferente di problemi psichici.

La zia, una volta uscita, ha dato l’allarme ai carabinieri, che sono subito accorsi sul posto.

L’allarme era scattata nel pomeriggio, intorno alle 16. Secondo una prima ricostruzione, la zia pensando che il nipote non stesse bene ha chiamato il 118 ma l’uomo, alla vista dei soccorritori, ha perso la testa: ha imbracciato un fucile da caccia e ha fatto uscire tutti. Fino al blitz dei carabinieri.