Pamela Mastropietro uccisa, Giorgia Meloni: “Ecco come è diventata l’Italia in mano alla sinistra”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 febbraio 2018 14:58 | Ultimo aggiornamento: 1 febbraio 2018 14:58
pamela mastropietro giorgia meloni

Pamela Mastropietro, la ragazza uccisa a Macerata

ROMA – Uccisa, fatta a pezzi e messa in due valigie. La storia dell’orrore che sconvolge l’Italia arriva da Pollenza, in provincia di Macerata. La vittima è Pamela Mastropietro, una 18enne di Roma.

L’assassino sarebbe uno spacciatore nigeriano irregolare e con precedenti, Innocent Oseghale. L’ipotesi è che la ragazza sia morta per overdose: nella casa del nigeriano, infatti, sono stati trovati i vestiti della vittima. Poi, l’immigrato si sarebbe sbarazzato del corpo.

Sulla vicenda arriva il commento di Giorgia Meloni. La leader di Fratelli d’Italia, su Facebook, usa toni durissimi. Da sempre in prima linea contro l’immigrazione clandestina, ha scritto:

“Pamela, 18 anni fatta a pezzi e buttata per strada in due valigie da un nigeriano irregolare e con precedenti per spaccio. Questa è diventata l’Italia in mano alla sinistra e ai buonisti. Ora basta! Fuori dall’Italia tutti i clandestini e blocco navale per fermare l’invasione della nostra terra”.