Genova: donna strangolata nella notte, fermato il compagno

Pubblicato il 12 Dicembre 2010 10:29 | Ultimo aggiornamento: 12 Dicembre 2010 10:30

Una donna di 44 anni, Paola Carosio, è  stata strangolata nella notte tra sabato 11 e domenica 12 dicembre in un’abitazione di via Buriano nel quartiere di Nervi, nel levante genovese.

Per l’omicidio è in stato di fermo il compagno della vittima, Germano Graziadei, ingegnere di 43 anni. La donna è stata trovata priva di vita nel bagno di casa.

A dare l’allarme è stato lo stesso Graziadei che però ha raccontato ai soccorritori che la compagna aveva accusato un malore nella vasca da bagno. Circostanza smentita dagli stessi operatori del 118. L’uomo è stato quindi fermato ed interrogato a lungo. L’ipotesi di reato, nei suoi confronti, è quella di omicidio volontario.

[gmap]