Paola Manchisi, il padre si difende: “Non usciva da 15 anni? C***te. AL massimo da 7”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 gennaio 2018 14:16 | Ultimo aggiornamento: 18 gennaio 2018 14:16
paola-manchisi

Paola Manchisi

ROMA – Saverio Manchisi, il padre di Paola Manchisi, la ragazza 31enne morta di stenti a Polignano a Mare, intervistato da “Chi l’ha Visto?” continua a difendersi: “Abbiamo fatto tutto il possibile, lei voleva vivere così”.

L’uomo (GUARDA IL SERVIZIO) nega con forza le voci secondo cui la figlia non usciva da 15 anni. “Sono tutte c***te, non usciva da sette anni. Sono cose dette per riempire i giornali”. La madre in un’intervista aveva sostenuto che la figlia fosse morta per un arresto cardiaco. Ora il padre, ai microfoni della trasmissione di Federica Sciarelli, respinge tutte le accuse e minimizza: “Non abbiamo fatto niente di male, Paola voleva vivere così”.

La 31enne pare soffrisse di una forma di anoressia, un’amica ha raccontato di averla sentita raccontare che un giorno lei le confidò di voler mangiare la stessa quantità di cibo del cuginetto appena nato perché “voleva tornare bambina”. Paola è stata trovata morta, sul pavimento della cucina, tra sporcizia ed escrementi, senza vestiti. I genitori sono indagati per abbandono di incapace aggravato dalla morte.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other