Paolo Castelluccio, consigliere accusato di stalking: “Minacciò la ex con coltello”

di redazione Blitz
Pubblicato il 27 marzo 2018 19:35 | Ultimo aggiornamento: 27 marzo 2018 19:37
Il consigliere Paolo Castelluccio è accusato di aver minacciato una donna con un coltello

Paolo Castelluccio (Foto Ansa)

MATERA –  Avrebbe perseguitato una donna con la quale aveva avuto una relazione fino a minacciarla con un coltello: questa l’accusa mossa dalla procura di Matera nei confronti di Paolo Castelluccio, vicepresidente del Consiglio regionale della Basilicata, arrestato nella notte tra sabato 24 e domenica 25 marzo.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

Castelluccio, in Consiglio regionale dal 2010, eletto con il Pdl, poi passato in Forza Italia e ora in attesa di passare a Noi con l’Italia, deve rispondere dell’ipotesi di minacce e violenza privata. Attualmente il politico si trova in una cella del carcere di Matera, ma il suo avvocato difensore punta ad ottenere gli arresti domiciliari.

Tutto, ricostruisce l’agenzia Ansa, sarebbe cominciato a Matera sabato sera, in una casa di proprietà di Castelluccio, imprenditore agricolo di 59 anni, a Policoro. In quella casa, il vicepresidente del consiglio regionale lucano si incontra con una donna: ha circa 15 anni meno di lui, hanno avuto una relazione che però si è interrotta nell’agosto dello scorso anno.

Castelluccio non è mai riuscito ad accettare la fine del rapporto. Non ha mai smesso non solo di pensare a quella donna ma neanche di cercare di contattarla. E infatti, i mesi successivi alla “separazione” avrebbe, secondo l’accusa, continuato a cercarla, a telefonarle, a tentare di avvicinarla, persino, sostiene sempre l’ipotesi dell’accusa, a minacciarla e a porre degli ultimatum, nella speranza di riprendere la relazione.

Ma la donna si è rivolta ad un avvocato, che avrebbe spedito all’uomo politico due lettere per diffidarlo dal continuare nel suo atteggiamento persecutorio. Ma nessuna denuncia alle forze dell’ordine.

L’incontro di sabato doveva essere forse il tentativo, da parte di Castelluccio, di ricucire, di invertire la rotta di una relazione finita da mesi. Ma le cose sono andate diversamente: l’uomo avrebbe avuto con sé un coltello e, sostiene l’accusa, l’avrebbe usato per minacciare la donna, che è però riuscita a chiamare la polizia, facendo arrestare l’uomo.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other