Paolo Grassi, originario di Varese, ucciso in Alaska. Si indaga negli Usa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Maggio 2015 20:11 | Ultimo aggiornamento: 4 Maggio 2015 20:11
Paolo Grassi, originario di Varese, ucciso in Alaska. Si indaga negli Usa

Foto Ansa

VARESE – Paolo Grassi, un uomo originario di Varese, è morto ad Anchorage, in Alaska. Per la morte di Paolo, 33 anni di indaga per omicidio. La Questura di Varese che ha attivato i canali diplomatici dopo le notizie apparse su diversi canali informativi.

La Provincia di Varese spiega: sui media americani si parla, senza citare il nome della vittima, di un delitto avvenuto nella notte di domenica, intorno alle 3.30: Paolo Grassi sarebbe stato accoltellato nella sua abitazione, da un latino americano, tale Alvin Rodriguez Moya, introdottosi nell’abitazione dopo aver spaccato un vetro e tutt’ora in fuga dalla polizia. All’interno dell’abitazione si trovava anche una donna, ferita gravemente.