Papa striglia imprenditori: Troppe donne incinte licenziate

di redazione Blitz
Pubblicato il 31 Ottobre 2015 15:28 | Ultimo aggiornamento: 31 Ottobre 2015 15:28
Papa striglia imprenditori: Troppe donne incinte licenziate

Papa striglia imprenditori: Troppe donne incinte licenziate

ROMA – Troppe donne licenziate perché incinte. Così Papa Francesco nell’Aula Paolo VI ha dato una strigliata a centinaia di imprenditori cattolici sul tema del lavoro. Innanzitutto sul diritto alla maternità delle donne lavoratrici.

“Quante volte – ha denunciato Bergoglio – abbiamo sentito di una donna che va dal capo e dice: ‘mah, devo dirle che sono incinta’. ‘Da fine del mese non lavori più'”.

“La donna dev’essere custodita, aiutata in questo doppio lavoro – ha ammonito – il diritto di lavorare e il diritto della maternità”.

Perché non è facile armonizzare gli impegni professionali con quelli familiari, spesso senza alcuna agevolazione sul posto di lavoro. “Eppure i dipendenti sono la risorsa più preziosa di un’impresa” ha ribadito il Papa a dirigenti e imprenditori. “E’ decisivo avere una speciale attenzione per la qualità della vita lavorativa. Ma non basta fare assistenza, fare un po’ di beneficenza. E’ necessario orientare l’attività economica in senso evangelico, cioè al servizio della persona e del bene comune”.