Paralizzato dalla vita in giù dopo puntura Trigone, ragazzino di 12 anni è ricoverato a Bologna

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Novembre 2019 12:33 | Ultimo aggiornamento: 18 Novembre 2019 12:33
Paralizzato dalla vita in giù dopo puntura Trigone, ragazzino di 12 anni è ricoverato a Bologna

Un Trigone (foto ANSA)

BOLOGNA – E’ arrivato nella notte a Bologna il ragazzino genovese di 12 anni, rimasto paralizzato in Costa Rica a seguito della puntura di un Trigone, una specie di razza. A riportarlo in Italia un volo umanitario organizzato con un Falcon900 dell’Aeronautica Militare, atterrato nel cuore della notte all’aeroporto Marconi, dopo una viaggio durato 13 ore. A bordo anche i genitori, il fratello maggiore e una dottoressa rianimatrice dell’Ospedale Maggiore di Bologna, mentre ad attendere in pista c’erano la nonna, con gli zii ed altri famigliari, arrivati da Genova.

Il ragazzo è stato trasportato in ambulanza all’ospedale Maggiore e ricoverato nel reparto di Chirurgia vertebrale d’urgenza dove verrà seguito dal Dottor Federico De Iure che, sin dai primi giorni si era detto disponibile a seguire il complicato caso.

Cos’è il Trigone

I trigoni sono caratterizzati dal corpo piatto romboidale, con margine laterale del capo che si continua col margine anteriore delle grandi pinne pettorali a forma di ali. Le specie più grandi raggiungono i 4 m di lunghezza, scrive WIKIPEDIA. La coda è sottile e lunga, ed è dotata di un aculeo velenoso. Negli esemplari di maggiori dimensioni, l’aculeo può arrivare fino a 35-40 centimetri di lunghezza. Alla radice dell’aculeo si trovano due ghiandole velenifere che secernono una sostanza composta dagli enzimi 5-nucleotidasi e fosfodiesterasi, che distruggono le cellule, e da serotonina, che provoca contrazioni muscolari. L’azione di tale complesso enzimatico è necrotizzante e a questo si unisce la possibilità di infezioni batteriche anche gravi. Se la parte interessata è un organo vitale, il decorso può arrivare ad essere mortale (si veda l’esempio del conduttore televisivo Steve Irwin, morto in Australia in seguito a numerosi colpi ricevuti da un trigone il 4 settembre 2006).

Fonte: ANSA, WIKIPEDIA.