Lecce, contrae parassita anisakis dalle alici marinate al ristorante e gli fa causa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 ottobre 2018 12:33 | Ultimo aggiornamento: 25 ottobre 2018 12:33
Parassita anisakis dalle alici marinate: uomo fa causa al ristorante

Lecce, contrae parassita dalle alici marinate al ristorante e gli fa causa

LECCE – Una cena al ristorante a Ferragosto gli è costata la salute. Un imprenditore di Tricase ha contratto il parassita anisakis dalle alici marinate e ha portato in tribunale il titolare del Carpe Diem, ristorante di Adrano in provincia di Lecce. L’uomo che ha contratto l’infezione nel 2014 con devastanti effetti sulla salute ha chiesto un risarcimento da 100mila euro e si è dichiarato parte civile nel processo aperto la mattina del 24 ottobre nel tribunale di Lecce.

Il quotidiano Il Messaggero scrive che l’uomo prese parte a una cena del Ferragosto 2014 e tutte le persone a tavola con lui ebbero tutti problemi di salute. Le sue condizioni si rivelarono le più gravi e gli fu diagnosticata una intossicazione da anisakis, il parassita delle alici. A quattro anni dai primi sintomi, deve ancora recarsi una volta al mese all’ospedale Gemelli di Roma per sottoporsi a una terapia. La prima udienza del processo si è svolta il 24 ottobre 2018 e la prossima è stata fissata a gennaio 2020.

Il giudice dovrà accertare se l’infezione sia stata contratta dal pesce crudo servito durante la cena al Carpe Diem e se il ristorante fosse dotato di abbattitore con temperature idonee per preparare e servire il pesce crudo.