Parma, arrestato “chimico dei rave”: produceva speed in casa

Pubblicato il 16 Novembre 2009 19:21 | Ultimo aggiornamento: 16 Novembre 2009 19:21

anfetamineÈ stato arrestato a Fidenza, in provincia di Parma, il “chimico della speed”, che riforniva di droghe sintetiche tutti i rave del Nord Italia: Paolo Sofi, 40 anni, confezionava la droga, derivato più “potente” delle anfetamine, direttamente a casa.

Il chimico è stato “tradito” da Facebook, visto che vendeva le sostanze che produceva in casa solamente via web. Sofi, che aveva precedenti per tentata strage, riforniva centinaia di giovani tramite i social network: oltre a Facebook la sua attività era molto “avviata” anche su Netlog.

Sofi ha avuto in passato esperienze in alcuni gruppi anarchici: l’indagine sull’uomo, originario di Torino, è partita da due arresti avvenuti fra Roccabianca e Busseto nel luglio scorso.

Il garage del chimico era stato trasformato in un vero e proprio laboratorio: al suo interno sono stati rinvenuti acido cloridrico, acetone, cloruro metilene, glicerina e poi pesi, pentole, fornelli. Oltre al materiale “da produzione” c’erano anche ricettari, manoscritti e formule chimiche.

5 x 1000