Parma, Pizzarotti spietato. Ciclista cade in bici, va in coma, multato: “Non era sulla ciclabile”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 settembre 2013 12:45 | Ultimo aggiornamento: 6 settembre 2013 12:47
Pizzarotti "spietato"

Pizzarotti “spietato”

PARMA – Il braccio “spietato” della legge Pizzarotti a Parma. Ciclista cade in bici, va in coma e viene multato dal Comune di Parma perché non era sulla ciclabile. Tutto secondo il codice, se non fosse che a causare la caduta sarebbero state le buche, buche mai coperte dallo stesso Comune. La famiglia decide di scrivere una lettera aperta al sindaco: “Se le buche non sono una priorità, sindaco, venga a vedere nostro padre in coma”. Poi il ciclista esce dal coma, tutti felici e multati. Già perché il risveglio  è stato contestuale alla consegna della multa.

La famiglia del ciclista ha scritto di nuovo, questa volta al consigliere di Parma unita, Roberto Ghiretti, per raccontare di questa strana sensibilità del MoVimento 5 Stelle. Il Comune si dice «”vicino alla famiglia” ma la multa resta.