Parma/ Travolto da un treno nel cantiere della Tav. Muore Daniele Le Cave, un operaio di 40 anni

Pubblicato il 9 Luglio 2009 17:34 | Ultimo aggiornamento: 9 Luglio 2009 17:34

Stava lavorando nel cantiere della linea Tav a Parma ed è stato travolto da un treno passeggeri. È morto così Daniele Le Cave, un operaio di 40 anni di Milazzo, sposato e padre di due figli.

L’uomo, addetto alla protezione del cantiere per l’interconnessione fra la linea ad Alta Velocità con la linea ferroviaria storica, era dipendente della Edilscavi 2000 di Messina, ditta appaltatrice delle Ferrovie dello Stato. Dai primi rilievi sembra che l’operaio abbia scavalcato la recinzione dell’area di cantiere senza accorgersi dell’arrivo di un treno, probabilmente l’Eurostar Milano-Lecce, che lo ha urtato e sbalzato a molti metri di distanza, uccidendolo sul colpo.

Per domani è previsto uno sciopero e un presidio per la sicurezza davanti alla stazione per tutti i lavoratori metalmeccanici della provincia, secondo quanto annunciato da Fiom, Fim e Uilm di Parma.