Parma, ubriaco guida bus di una scolaresca in gita: il prof dà l’allarme, bloccato sulla A1

Pubblicato il 8 maggio 2019 17:27 | Ultimo aggiornamento: 8 maggio 2019 17:27
Parma, ubriaco guida bus di una scolaresca in gita: il prof dà l'allarme, bloccato sulla A1

Parma, ubriaco guida bus di una scolaresca in gita: il prof dà l’allarme, bloccato sulla A1

PARMA – Si è messo ubriaco alla guida di un bus carico di ragazzini in gita scolastica. Fortuna che il professore che li accompagnava se ne è accorto e ha dato l’allarme. Così un autista di 52 anni, è stato fermato mercoledì mattina dalla Polstrada nell’area parcheggio di Fontanellato (Parma) lungo l’autostrada A1 in direzione Bologna. L’uomo, secondo i primi riscontri, aveva un tasso alcolico nel sangue superiore a due grammi per litro. In servizio i conducenti professionali devono risultare con tassi alcolici pari sempre a zero.

Ad accorgersi delle condizioni dell’uomo il professore che stava accompagnando i ragazzi. Il docente ha dato l’allarme e gli ha fatto arrestare la corsa nell’area di parcheggio. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Stradale di Parma. Insieme al loro accompagnatore gli studenti, di una scuola media, partiti dalla provincia di Monza e diretti a Saturnia in Toscana, sono rimasti in attesa di un nuovo autista con cui proseguire la gita. Dopo essere stati rifocillati anche grazie all’intervento di personale della società autostradale, dopo qualche ora sono ripartiti, in serenità, per la loro destinazione.

Dopo i controlli, l’autista è stato deferito all’autorità giudiziaria: rischia l’arresto fino a un anno e sei mesi e una multa di novemila euro. La violazione, da cui consegue la revoca della patente di guida, costituisce giusta causa di licenziamento. (Fonte: Ansa)