“Parrocchia ospita migranti? Paghi l’Imu”: idea del sindaco

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Settembre 2015 7:23 | Ultimo aggiornamento: 25 Settembre 2015 22:29
"Parrocchia ospita migranti? Paghi l'Imu": idea del sindaco

“Parrocchia ospita migranti? Paghi l’Imu”: idea del sindaco

TREVISO – La canonica ospita i migranti? Allora paghi l’Imu. L’idea è quella del sindaco di Santa Lucia di Piave (Treviso), Riccardo Szumski, vicino agli indipendentisti veneti. Il caso del comune trevigiano è raccontato dalla Tribuna:

L’ultimo motivo di scontro contro lo Stato – di mezzo è finita la Chiesa – sono gli immigrati, che la parrocchia attraverso la Caritas diocesana sta ospitando da 24 ore. «Come prevede la legge, la canonica di Sarano non è assoggettata all’Imu, in quanto dedicata ad attività socio assistenziali», afferma il sindaco di Santa Lucia, «quando si riceve un corrispettivo in denaro per attività, che proviamo a considerare tali, è giusto rimanga ancora esente?».

Il parrocco don Paolo Cester ha replicato al quotidiano locale: “Noi non facciamo politica, realizziamo il messaggio del Vangelo, a Conegliano da tempo sono ospitati dei profughi, ma lì nessuno ha sollevato questioni e non vi sono stati problemi”.