Pasimafi: Loris Borghi, ex rettore Università Parma, trovato senza vita

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 marzo 2018 19:21 | Ultimo aggiornamento: 14 marzo 2018 19:42
Pasimafi Loris Borghi

Pasimafi: Loris Borghi, ex rettore Università Parma, trovato senza vita

PARMA – L’ex rettore dell’Università di Parma Loris Borghi, 69 anni, è stato trovato senza vita nel pomeriggio di oggi, mercoledì 14 marzo: secondo i primi riscontri si sarebbe ucciso.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

Si era dimesso a maggio, dopo l’inchiesta ‘Pasimafi‘, l’indagine sul business della terapia del dolore: era indagato per abuso d’ufficio. Nei giorni scorsi era stato rinviato a giudizio, sempre per abuso d’ufficio, per la nomina di un dirigente universitario dell’ospedale Maggiore. Non ci sono elementi per ipotizzare un legame tra le inchieste e il gesto estremo.

Cordoglio del Sindaco del Comune di Parma Federico Pizzarotti per la scomparsa di Borghi: “Una tragica notizia che coglie tutti di sorpresa e che ho appreso con grande e profondo sgomento. Ho avuto modo di conoscere e apprezzare Loris Borghi durante il suo mandato come rettore dell’Università di Parma. Insieme, e per la prima volta dopo diversi anni in cui il Comune e l’Università hanno evitato di collaborare, abbiamo stretto un forte legame istituzionale, portando l’Università e il Comune a un dialogo costante e continuo, contribuendo a far crescere entrambi attraverso progetti che tuttora stiamo portando avanti con il nuovo rettore Andrei. Sin da subito Borghi mi ha fatto una bellissima impressione: persona pacata, intelligente, pragmatica e dedita con passione al proprio lavoro. Una persona che era difficile non stimare. La notizia è terribile, drammatica, e ha un sapore davvero amaro. A nome di tutto il Comune di Parma le mie condoglianze alla famiglia”.