Pasquale Procacci, è morto a 38 anni il chirurgo di Verona

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 febbraio 2018 13:24 | Ultimo aggiornamento: 28 febbraio 2018 13:25
Pasquale Procacci

Pasquale Procacci

VERONA – Pasquale Procacci, famoso chirurgo maxillo-facciale di Verona, è morto a soli 38 anni. Procacci è morto domenica scorsa per le gravi conseguenze di una dissecazione dell’aorta. Procacci, docente alla facoltà di medicina dell’Università di Verona, lascia la moglie Giulia Ferrari, figlia di Wilmo, già deputato della Dc e assessore comunale, e due figli piccoli, Sveva Maria e Carlo.

Il padre di Pasquale Procacci, Carlo,fu direttore della clinica di radiologia dell’Università di Verona.

Pasquale Procacci si era laureato in medicina e chirurgia a Verona, nel 2005. Si era appunto specializzato in chirurgia maxillo-facciale al seguito del direttore della stessa scuola, il professor Pier Francesco Nocini. Da subito ricercatore universitario alla Sezione di odontoiatria e chirurgia maxillo-facciale dell’Università, è stato poi docente alla Scuola di specializzazione in chirurgia maxillo-facciale e a quella in ortopedia e traumatologia.

“Pasquale era un medico e un uomo che, seppur giovane, ha dato grandi contributi alla comunità medica veronese e solidi apporti alla nostra Università, nel Dipartimento di scienze chirurgiche, odontostomatologiche e materno-infantili” ha detto commosso il professor Pier Francesco Nocini.