Passante di Mestre: la folle gara a 200 kmh in Bmw tra un vicentino e un moldavo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 gennaio 2018 12:14 | Ultimo aggiornamento: 16 gennaio 2018 12:14
passante-mestre-bmw

Passante di Mestre: la folle gara a 200 kmh in Bmw tra un vicentino e un moldavo

ROMA – Passante di Mestre: la folle gara a 200 kmh in Bmw tra un vicentino e un moldavo. Hanno preso l’autostrada del Passante di Mestre per un autodromo, le loro potenti Bmw lanciate a 200 all’ora in una folle gara in mezzo a increduli e sbigottiti automobilisti nel cuore del pomeriggio: alla fine un vicentino di Malo e un moldavo sono stati intercettati a Martellago dalla polizia stradale, dopo una cinquantina di km a tutta birra.

Ovviamente le auto, la Bmw 120D del vicentino e la 525D del moldavo, sono state sequestrate. Le patenti ritirate. La corsa è cominciata, come purtroppo spesso accade, con uno dei due che lampeggiando chiedeva strada. Non l’avesse mai fatto: dopo il primo sorpasso è iniziata una serpentina sconsiderata, controsorpassi e piede sempre più pigiato sull’acceleratore utilizzando ogni centimetro delle tre corsie, emergenza compresa.

Si attivano tre pattuglie, che attendono il passaggio delle Bmw intercettate alle 16.45 all’altezza del casello di Spinea, sul Passante. A quel punto, lampeggianti accesi, inizia l’inseguimento. Dura poco, in realtà. Giusto il tempo di guadagnare l’uscita al casello successivo, a Martellago, per fermare i corridori. (Il Gazzettino.it)