Paternò: gira contromano, si schianta con il suo furgone, scappa e muore travolto da un treno

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 dicembre 2018 9:23 | Ultimo aggiornamento: 17 dicembre 2018 9:23
Paternò: gira contromano, si schianta con il suo furgone, scappa e muore travolto da un treno (foto Ansa)

Paternò: gira contromano, si schianta con il suo furgone, scappa e muore travolto da un treno (foto Ansa)

CATANIA – Gira contromano per Paternò, si schianta con il suo furgone, scappa a piedi e viene travolto da un treno. 

Un 36enne, Ivan Martella, originario di Paternò, è morto la notte scorsa travolto da un treno regionale ad Acireale, nel Catanese.

L’uomo, poco prima, alla guida di un furgone si era schiantato contro un muro in cemento armato lungo la strada statale 114, Catania-Messina, dopo avere percorso controsenso e ad alta velocità diverse vie della città.

Non è ancora chiara la dinamica della morte: se l’uomo si sia caduto dal muretto che costeggia i binari e sia stato travolto o se ha tentato la fuga a piedi la strada ferrata senza accorgersi del treno in arrivo. La linea ferroviaria è stata temporaneamente interrotta per diverse ore. Un autobus ha trasportato i passeggeri che si trovavano a bordo del treno alla stazione di Catania. Sull’accaduto indaga il commissariato di polizia di Acireale.