Pavia, abbraccia la fidanzata durante una passeggiata e viene multato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Maggio 2020 9:46 | Ultimo aggiornamento: 25 Maggio 2020 9:46
Carabinieri, Ansa

Pavia, abbraccia la fidanzata durante una passeggiata e viene multato (foto Ansa)

ROMA – Abbraccia la fidanzata e viene multato.

Ha abbracciato la sua fidanzata mentre stavano passeggiando in Strada Nuova, nel centro di Pavia.

Abbraccio pubblico che però non è ammesso dalle attuali regole contro la diffusione del coronavirus.

Il giovane così, poco più che ventenne, è stato sanzionato da una pattuglia di agenti in borghese: dovrà pagare una multa di 400 euro (che potrà essere ridotta a 280, se la sanzione verrà saldata entro 30 giorni dalla emissione del verbale).

A raccontare la storia è La Provincia pavese.

Sia il ragazzo che la sua fidanzata, raccontano le cronache locali, avevano la mascherina.

Ma a creargli i problemi è stato l’improvviso abbraccio: un comportamento che non rispetta le norme sul distanziamento sociale.

Gli agenti, dopo aver appurato che i i due giovani sono conviventi, hanno sanzionato il ragazzo.

Nel corso del fine settimana a Pavia e nel resto della provincia sono stati intensificati i controlli da parte delle forze dell’ordine.

Sono state elevate alcune sanzioni a persone trovate senza mascherina o che non rispettavano le distanze sociali.

Lombardia e movida.

“Quello che è successo l’ultima settima è un’ incontenibile voglia di tornare alla normalità ma questo può essere rischioso”.

Lo ha detto l’assessore al Welfare della Lombardia, Giulio Gallera, a Mattino Cinque commentando la movida e gli assembramenti degli ultimi giorni.

Gli effetti “si vedranno tra circa 12 giorni, mi sembra ci sia una sorta di effetto rimozione che è sbagliato ma dobbiamo comunque ricordarci” quello “che è successo poche settimane fa nella nostra regione”, ha aggiunto. “Se non abbiamo un atteggiamento responsabile il rischio che si torni così obiettivamente c’è”, ha concluso dicendo anche che le le immagini di assembramenti lo preoccupano “molto”. (Fonti: Ansa, Mattino 5).