Pavia. Due cugine di 11 e 10 anni annegate nel Po. Facevano il bagno a Breme

Pubblicato il 30 Giugno 2013 19:39 | Ultimo aggiornamento: 30 Giugno 2013 22:09
Pavia. Due bambine annegate nel Po. Facevano il bagno a Breme

Il Po nei pressi di Pavia

PAVIA – Due bambine sono scomparse,  annegate, nelle acque del fiume Po, forse mentre facevano il bagno, forse perché cadute in acqua da un dislivello, a Breme Lomellina, in provincia di Pavia.

Erano cugine, appartenevano a una famiglia di origine albanese.

Il cadavere di una delle due bambine è stato recuperato dai sommozzatori dei pompieri. Continuano le ricerche dell’altra vittima.

Il dramma si è svolto, verso le 1,30 di domenica, sotto gli occhi dei parenti e di altri amici. Avevano 11 e 10 anni.

Le due bambine, nel primo pomeriggio di domenica, stavano giocando sulla riva del Po quando hanno deciso di bagnarsi e si sono immerse nel fiume, vicino alla riva e nelle vicinanze della confluenza del Sesia nel Po.

Secondo alcuni testimoni, citati dalla agenzia Ansa, le due amichette sarebbero state risucchiate da un vortice.

Secondo il quotidiano Provincia Pavese, le due bambine

“stavano giocando su una spiaggetta, probabilmente su un tratto con un dislivello rispetto al fiume. Da quanto sembra, da una prima ricostruzione, le due bambine devono essere cadute in acqua insieme”.

Le ha viste un vicino di casa, che era con il gruppo di amici di cui facevano parte anche le bambine. Il vicino

“ha cercato di salvarle, ma non è riuscito a prenderle. L’uomo ha rischiato di annegare a sua volta nel tentativo di salvare le due bimbe”.

È scattato subito l’allarme. I familiari e altre persone che in quel momento erano sulla riva le hanno cercate, senza risultati. A quel punto è stato chiesto l’intervento dei vigili del fuoco..

Dopo alcune ore i sommozzatori hanno ritrovato il corpo di una delle due bambine.