Pavia, picchiata dai genitori perché vuole separarsi dal marito

di redazione Blitz
Pubblicato il 28 marzo 2018 7:58 | Ultimo aggiornamento: 28 marzo 2018 1:07
Una donna è stata picchiata dai genitori perché voleva separarsi

(Foto d’archivio)

PAVIA – Picchiata dalla sua stessa famiglia perché voleva separarsi dal marito. E’ accaduto ad una donna residente nella provincia di Pavia.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

Nel novembre del 2013, scrive Il Giorno, la donna aveva comunicato ai propri genitori l’intenzione di separarsi dal coniugi. Ma suo padre, sua madre e persino suo fratello avevano preso le parti dell’uomo, aggredendo la donna. Secondo quanto scrive il quotidiano lombardo, i genitori avrebbero spinto la figlia contro un muro e l’avrebbero presa a calci e schiaffi, dicendole: “Dì pure addio ai tuoi figli, non li vedrai mai più. Noi ti roviniamo, ti lasciamo in mutande, noi abbiamo un mucchio di soldi tu invece non hai niente”. Il padre le avrebbe anche puntato contro un’accetta e tirato addosso un giocattolo, colpendola in volto.

La donna, però. ha sporto denuncia, e in questi giorni è arrivata la sentenza: il padre e la madre sono stati condannati a quattro mesi di reclusione per il reato di lesioni. Dovranno anche pagare un risarcimento danni di seimila euro, oltre a 1.500 euro di spese di costituzione di parte civile. Il giudice ha invece assolto gli imputati dall’accusa di minaccia e di ingiuria, reato quest’ultimo che è stato depenalizzato.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other