Pd 28%, Pdl 26%. Un anno fa: Pd 25%, Pdl 19%. Sondaggio Demopolis: 12 mesi di altalena

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Luglio 2013 9:18 | Ultimo aggiornamento: 2 Luglio 2013 9:18

ROMA – Un sondaggio Demopolis fotografa un anno di altalena nei consensi fra Pd e Pdl. Oggi il Pd è ritornato il primo partito: prenderebbe il 28% dei voti contro il 26% del Pdl. È anche il momento di maggior salute del bipolarismo: i due maggiori partiti, sommati, raggiungono il 54% dei consensi. Mentre 12 mesi fa aveva toccato il punto più basso: Pd e Pdl insieme arrivavano al 44%.

Leggi anche: Sondaggio Emg-La7 del 1° luglio 2013: il centrosinistra sorpassa il centrodestra

Per il Pd, la fase peggiore è stata dopo le elezioni: 21% ad aprile 2013. Il picco lo aveva toccato alla fine delle primarie fra Bersani e Renzi: 33%. Proprio durante le primarie pd il Pdl era precipitato al 14%. Solo qualche mese dopo, ad aprile 2013, aveva poi raggiunto la vetta del 27,5%.

Appena il 71% degli elettori confermerebbe oggi il voto alla lista scelta alle Politiche poco più di 4 mesi fa.

Il trend del Barometro Politico, rilevato negli ultimi 12 mesi per LA7, conferma il consenso altalenante ai due principali partiti. “Dopo la delusione post elettorale – sostiene il direttore di Demopolis Pietro Vento – è iniziata per il Partito Democratico una fase di lieve ripresa del consenso, confermata dai recenti risultati delle Amministrative. Se ci si recasse alle urne per le Politiche, il Pd otterrebbe il 28%, tornando a scavalcare di due punti il Pdl, il cui peso elettorale appare anche oggi legato a doppio filo a Silvio Berlusconi”.

Pd 28%, Pdl 26%. Un anno fa: Pd 25%, Pdl 19%. Sondaggio Demopolis: 12 mesi di altalena

Pd 28%, Pdl 26%. Un anno fa: Pd 25%, Pdl 19%. Sondaggio Demopolis: 12 mesi di altalena