Pedofilia, Ruini accusa: “Vogliono screditare la Chiesa”

Pubblicato il 30 Marzo 2010 19:39 | Ultimo aggiornamento: 30 Marzo 2010 19:39

Con lo scandalo pedofilia è emerso contro la Chiesa “uno spirito non solo polemico”, ma “che vorrebbe sradicare la fiducia” nella Chiesa stessa e alla fine persino “le fede in Dio dal cuore degli uomini”. È l’opinione dell’ex cardinale vicario Camillo Ruini, espressa in un’intervista alla Radio Vaticana sulle sue meditazione per la Via Crucis del Venerdì Santo al Colosseo.

Rispondendo a una domanda sulla situazione dolorosa che in questi giorni sta vivendo la Chiesa cattolica, il cardinale Ruini risponde che questo certamente “è un momento di sofferenza anche per lo spirito con il quale spesso viene posta all’attenzione”: uno spirito “non solo polemico”, aggiunge, “ma che vorrebbe sradicare la fiducia nella Chiesa – e io temo, alla fine, la fede Cristo, la fede in Dio, dal cuore degli uomini. Questo è un altro motivo di sofferenza”.

“Ci sono due motivi di sofferenza che stanno insieme – rileva Ruini -: sofferenza per le colpe dei figli della Chiesa, in particolare dei sacerdoti, e sofferenza per questa volontà ostile alla Chiesa”.