Pedopornografia: uomo ha 90 mila immagini con bambini, arrestato

Pubblicato il 17 Dicembre 2009 17:51 | Ultimo aggiornamento: 17 Dicembre 2009 18:10

Gli hanno trovato, durante un perquisizione domiciliare, ben 90 mila immagini e centinaia di video con contenuto pedopornografico. Un uomo di 58 anni, A.B., di origine di Rovigo ma abitante a Bologna, incensurato, è stato arrestato dal Pm Valter Giovannini e dalla Polizia Postale, che lo ha scoperto in una delle indagini a campione che vengono svolte.

Moltissime delle immagini riguardano bambini in tenerissima età, anche di due anni. In casa, come rivela l’Ansa, l’uomo aveva due computer e sei hard disk con memorie molto potenti, che sono stati sequestrati. L’uomo – che è dipendente comunale del Comune di Castel San Pietro e vive da solo a Bologna – su decisione del Gip Bruno Perla, come aveva chiesto l’avvocato difensore Ermanno Corso, è stato messo agli arresti domiciliari. Gli è stato imposto il divieto di comunicare con l’esterno.

All’udienza di convalida ha detto di aver scaricato le foto solo per la qualità tecnica delle stesse e non per il contenuto. Il Pm aveva invece chiesto, oltre alla convalida dell’ arresto, la detenzione in carcere vista l’enorme quantità di materiale e considerato che vengono ritratti in atti sessuali bambini in tenera età. Questo per evitare reiterazioni del reato e approfondire se si è trattato di sola detenzione o se c’é stata diffusione del materiale, anche non sorretta da fini di lucro. La Procura, comunque, si riserva di capire se attraverso il sistema ci sia stata condivisione delle immagini con altri.