Cronaca Italia

Pendolari autostrada, come fare per ottenere sconto: telepass, registrazione…

Sconti per pendolari in autostrada: come fare per ottenerli

(foto LaPresse)

ROMA – Servirà un telepass e servirà che quella tratta di autostrada uno la percorra davvero, e quasi tutti i giorni. Gli sconti per i pendolari che ogni giorno percorrano una determinata tratta autostradale sono di fatto già attivi dall’1 febbraio ma ora, finalmente, arrivano le istruzioni. Il come fare ad ottenerli.

Per iniziare a ottenere i rimborsi occorrerà aspettare il 25 febbraio. Quel giorno cu si potrà registrare per chiedere la tariffa agevolata che prevede sconti fino al 20%. Ma, prima di tutto, occorrerà avere un telepass, ovvero il congegno elettronico che consente di passare i varchi autostradali senza doversi fermare. Perché sarà il telepass, a livello telematico, a registrare i passaggi sulla tratta dove si richiede lo sconto.

Non a caso la registrazione andrà fatta proprio sul sito www.telepass.it e là bisognerà indicare la tratta (max 50 km, 100 se si considera il ritorno) per cui si chiede lo sconto.

Non facilissimo, invece, conteggiare quanto sconto i pendolari riusciranno ad avere. Perché il sistema di calcolo, come spiega Lorenzo Salvia sul Corriere della Sera è abbastanza complesso:

Fino a 20 passaggi in un mese non si avrà diritto a nessuna riduzione del pedaggio. Lo sconto scatterà a partire dal 21/mo viaggio, ma a quel punto si applicherà a tutti i 21 viaggi fatti nel mese. E poi crescerà linearmente, cioè di pari passo, con il numero dei viaggi nel mese. Per capire: con 21 viaggi lo sconto sarà dell’1%, con 22 viaggi del 2%, con 23 viaggi del 3%, e così via. Il tetto massimo della riduzione è fissato al 20%, che si applicherà per chi ha almeno 40 viaggi in un mese. Per i transiti successivi al 46/mo, invece, nessuna riduzione e tariffa piena.

To Top