Perseguita volontaria 118: dirigente della Croce rossa arrestato

Pubblicato il 14 Novembre 2011 17:46 | Ultimo aggiornamento: 14 Novembre 2011 18:00

TORINO, 14 NOV – Un dirigente della Croce Rossa di Torino, Massimo Raccuia, 40 anni e' stato arrestato dalla polizia con l'accusa di stalking per aver perseguitato per un anno e mezzo una volontaria del 118 allo scopo di avere rapporti sessuali con lei.

E' stata la donna, un'italiana di 36 anni, in servizio sulle ambulanze di stanza all'ospedale Gradenigo di Torino, a sporgere denuncia circa un mese fa, incoraggiata dalle colleghe. Raccuia, che ha il ruolo di supervisore dei volontari sulle ambulanze, e' stato arrestato sabato pomeriggio mentre tentava un approccio sessuale con la donna all'interno di uno stanzino della sede della Croce Rossa.