Perugia, a 12 anni va in ospedale per un mal di pancia… ma è incinta

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Gennaio 2020 9:58 | Ultimo aggiornamento: 20 Gennaio 2020 9:58
Ambulanza, Ansa

Un’ambulanza (foto d’archivio Ansa)

ROMA – A 12 anni va in ospedale per un mal di pancia ma scopre… di essere incinta. Tutto è successo a Perugia.

La giovanissima, originaria dell’Est Europa, è arrivata in pronto soccorso accompagnata dal fratello maggiore.

“E’ arrivata in ospedale – racconta il Corriere dell’Umbria – chiedendo assistenza medica perché lamentava dei dolori alla pancia. Invece, quello che poco dopo i medici hanno appurato ha cambiato completamente il quadro che a loro era stato prospettato. La bambina di 12 anni infatti è risultata incinta di sette mesi. Secondo quanto trapela, la minore – originaria di un paese dell’Est Europa – è arrivata da poco in Italia e parla poco la lingua. Al pronto soccorso è stata accompagnata dal fratello maggiore. Sul fatto indagano polizia e procura del tribunale dei minori”.

Le indagini della Procura serviranno ora per accertare eventuali violenze. Saranno i magistrati e i servizi sociali a ricostruire la vicenda e a supportare la giovane, poco più che una bambina.

“Anche perché – racconta La Nazione – ai sanitari la ragazzina ha negato in un primo momento di aver avuto contatti fisici di tipo intimo – forse spaventata e confusa – avrebbe poi cambiato versione, per poi raccontare dell’esistenza di un fidanzatino 14enne. E a confermare che lo scenario sia tutto da chiarire, c’è anche la versione del fratello della dodicenne che è stato sentito e ha esibito sia un documento di affidamento della sorella più piccola, sia un certificato di una visita ginecologica eseguita sulla bimba nel novembre scorso da cui non risulterebbe lo stato di gravidanza. Si farà il possibile per aiutare la bimba e anche per capire se vi sia l’ombra di abusi”.

Fonte: Il Corriere dell’Umbria, La Nazione.