Perugia, operaio precipita da 8 metri in un cantiere a Capanne e muore

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 febbraio 2018 21:49 | Ultimo aggiornamento: 9 febbraio 2018 22:10
Perugia, operaio precipita da 8 metri in un cantiere e muore

Perugia, operaio precipita da 8 metri in un cantiere e muore

PERUGIA – Un operaio edile che stava lavorando in un cantiere è precipitato da un’altezza di circa 8 metri ed è morto sul colpo. L’uomo, 40 anni e di origini sudamericane, è stato subito soccorso ma per lui non c’è stato nulla da fare. L’incidente è avvenuto nella località Capanne di Perugia e si tratta della prima morte sul lavoro in Umbria nel 2018.

Il sito La Nazione scrive che a dare l’allarme subito dopo l’incidente sono stati i colleghi della vittima, ma nonostante l’arrivo tempestivo dei soccorsi, i sanitari del 118 non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso:

“Tragedia in un cantiere edile a Capanne di Perugia. Un operaio di 40 anni, di origini sudamericane, è morto in seguito a un incidente sul lavoro. L’uomo sarebbe caduto da un’altezza di circa 7-8 metri, ed è morto sul colpo. A dare l’allarme sono stati i suoi colleghi. Sul posto è giunta un’ambulanza del 118, ma i sanitari non hanno potuto fare altro che constatarne la morte. Si tratta del primo infortunio mortale sul lavoro in Umbria nel 2018. Sull’incidente, avvenuto nel primo pomeriggio, sono in corso accertamenti da parte dei carabinieri”.