Perugia, parto trigemellare da record: le bimbe erano tutte attaccate alla stessa placenta

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 maggio 2019 12:33 | Ultimo aggiornamento: 7 maggio 2019 12:33
Perugia, parto trigemellare da record: le bimbe erano tutte attaccate alla stessa placenta

Perugia, parto trigemellare da record: le bimbe erano tutte attaccate alla stessa placenta (Foto Ansa)

PERUGIA – Parto da record all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia. Nella notte tra giovedì e venerdì 3 maggio sono venute alla luce Giada, Ginevra e Flavia, tre gemelline che avevano una peculiarità: erano infatti attaccate alla stessa placenta. E quindi sono assolutamente identiche. Una condizione, riferisce una nota dell’ospedale, che si verifica una volta su un milione di gravidanze; in Italia un caso ogni due anni.   

Il parto è avvenuto durante la notte tra giovedì e venerdì della scorsa settimana e le condizioni della mamma e delle gemelline sono definite eccellenti dal direttore della struttura Giorgio Epicoco.

All’anagrafe, le neonate sono state registrate con una differenza di un minuto una dall’altra, a partire dalle 4:16. Dopo la gestazione, per motivi precauzionali legati alla prematurità e al basso peso, le gemelle sono state trattenute nell’Unità di Terapia intensiva dell’ospedale, dove resteranno in osservazioni ancora per alcuni giorni.

Il parto cesareo è stato eseguito dall’équipe composta dai dottori Claudia Giordano, Laura Giannone, Valeria Gavagni, Nicola Tramontano (anestesista) e dall’ostetrica Alessia Natalicchi. I genitori, entrambi di 38 anni, sposati da poco più di un anno, risiedono a Panicale. 

“Le emozioni  provate in questi giorni non si sono ancora placate – ha detto la mamma delle bimbe a Perugia Today – : un mix di attesa, paura e felicità. Ci vorrà ancora tempo per calarsi nella nuova realtà, ma confido nell’aiuto di mio marito e dei nostri familiari”. (Fonti: Ansa, Perugia Today)