Pesaro: Procura impugna trascrizione figli coppia gay all’anagrafe. Violato ordine pubblico

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 luglio 2018 14:00 | Ultimo aggiornamento: 4 luglio 2018 14:00
Pesaro: Procura impugna trascrizione figli coppia gay all'anagrafe. Violato ordine pubblico

Pesaro: Procura impugna trascrizione figli coppia gay all’anagrafe. Violato ordine pubblico

ROMA – La Procura di Pesaro ha presentato un ricorso al Tribunale civile per far annullare la trascrizione all’anagrafe del Comune di Gabicce Mare (Pesaro Urbino) di paternità di una coppia omossessuale relativa a due gemellini – un maschio e una femmina – nati in California da una maternità surrogata. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] La notizia è stata anticipata oggi dal Quotidiano Nazionale Resto del Carlino. Il pm ha addotto nella motivazione una violazione dell’ordine pubblico.

Tornati in Italia, i due padri – Blago Kirof di 34 anni e Andrea Bartolini di 57 anni, albergatori – hanno ottenuto lo scorso 18 aprile la trascrizione dei bimbi come propri figli all’anagrafe del Comune, senza specificare chi sia il padre biologico. La procura di Pesaro ha visto la notizia sulla stampa ed è intervenuta. Il sostituto procuratore Silvia Cecchi ha impugnato la trascrizione all’anagrafe ricorrendo al tribunale civile per sospetta violazione dell’ordine pubblico riservandosi di chiedere l’annullamento dell’atto. L’udienza fissata per ieri è stata rinviata a settembre per l’assenza dei due padri. (La Repubblica)