Pesaro, Sabrina Malipiero massacrata in casa: il corpo trovato dal figlio

di redazione Blitz
Pubblicato il 14 luglio 2018 15:45 | Ultimo aggiornamento: 14 luglio 2018 16:19
Pesaro, donna uccisa in casa. Il corpo in una pozza di sangue trovato dal figlio

Pesaro, donna uccisa in casa. Il corpo in una pozza di sangue trovato dal figlio

PESARO – Il corpo era riverso a terra in una pozza di sangue. Così è stata trovata Sabrina Malipiero di 53 anni nella sua casa a Pesaro. A fare la macabra scoperta è stato il figlio maggiore della donna che non abitava con lei e si era recato a farle visita. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play]

La donna, separata e madre di due figli, è stata massacrata con diversi colpi inferti alla testa con un corpo contundente: gli inquirenti ritengono che l’assassino abbia infierito anche con un’arma da taglio, ma indicazioni più precise si ricaveranno dalla ricognizione del cadavere da parte del medico legale.

L’omicidio si è consumato all’interno dell’appartamento di via Pantano 89, dove Sabrina viveva da sola. Secondo gli inquirenti, la donna è stata uccisa diverse ore prima della scoperta del corpo, probabilmente ieri notte. Testimoni affermano di aver visto una luce in casa fino all’una di notte ma nessuno dei vicini ha avvertito urla o strani rumori provenire dall’appartamento.

Sul luogo sono intervenuti il sostituto procuratore Silvia Cecchi, la Squadra Mobile, la polizia scientifica. Si attende l’arrivo del medico legale Adriano Tagliabracci.