Pescasseroli (L’Aquila), 11 scout dispersi nel Parco nazionale d’Abruzzo

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 agosto 2017 19:52 | Ultimo aggiornamento: 3 agosto 2017 19:52
Pescasseroli (L'Aquila), 11 scout dispersi nel Parco nazionale d'Abruzzo

Pescasseroli (L’Aquila), 11 scout dispersi nel Parco nazionale d’Abruzzo

PESCASSEROLI (L’AQUILA) – Allarme nella notte di mercoledì 2 agosto per undici scout dispersi nei boschi del Parco nazionale d’Abruzzo. La richiesta di aiuto, riferisce il quotidiano Il Centro, è arrivata alla sala operativa del Comando regione dei Carabinieri Forestale di Abruzzo e Molise intorno alle 19.

Subito è stato allertato il Raggruppamento Carabinieri del Parco nazionale di Abruzzo-Lazio-Molise e sono iniziate le ricerche degli undici scout dispersi tra le località Colli Alti e il Vallone Vandra, nei territori comunali di Pescasseroli e Opi.

Alla mobilitazione si sono uniti i carabinieri forestali della stazione Parco di Pescasseroli e i colleghi della territoriale, oltre a due unità del soccorso alpino della Guardia di finanza e altri del Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzese.

Il gruppo di ragazzi è stato individuato intorno alle 22 in una zona impervia del Vallone Vandra. Gli undici scout sono stati condotti a valle con qualche difficoltà, considerata l’oscurità e l’asperità della zona. Scrive il Centro: 

Tutti i ragazzi sono stati trovati in buone condizioni psico fisiche. Caricati sui mezzi fuoristrada dei carabinieri forestali, i componenti del gruppo sono quindi stati accompagnati, verso l’una di notte, al campo estivo della Croce Rossa Italiana, nel Casone Antonucci di Civitella Alfedena dove, rifocillati, i ragazzi hanno trascorso la notte.