Peschereccio italiano sequestrato dai maltesi: 35 mila euro per il rilascio

Pubblicato il 26 Gennaio 2010 17:21 | Ultimo aggiornamento: 26 Gennaio 2010 19:05

“Per il rilascio del peschereccio mazarese ‘Mamma Maria’ le autorità maltesi hanno fissato un’ammenda di 35 mila euro”. Lo dice Nicola Lisma, assessore provinciale di Trapani con delega alla Pesca, che nella tarda mattina di martedì ha avuto un colloquio telefonico con il direttore generale della Pesca della Repubblica di Malta, Andreina Fenech Farruggia.

“Per il rilascio è stata fissata questa cifra – aggiunge Lisma – in quanto il comandante del peschereccio ha ammesso le proprie responsabilità. Il rilascio avverrà dopo il pagamento della somma”.