Pesci rossi bomboniere: petizione per fermare questa moda

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Ottobre 2015 6:00 | Ultimo aggiornamento: 4 Ottobre 2015 17:10
Pesci rossi come bomboniere: una petizione per fermarli

Pesci rossi come bomboniere

ROMA – Pesci rossi come bomboniere o centrotavola: una moda che pare ormai dilagante. Tanto che sul web è stata lanciata una petizione per cercare di fermarla.

Gli organizzatori della raccolta firme (su firmiamo.it) parlano di una “tendenza che recentemente sta riscuotendo discreti consensi e che si sta affermando con crescente entusiasmo anche in Italia. E’ quella di ricorrere ai pesci rossi per conferire a matrimoni e compleanni un tocco di creatività leggiadra”.

Peccato che si tratti di esseri viventi, che in quelle condizioni (spesso in piccolissime bocce di vetro) dopo pochi giorni muoiono. Anche perché dopo i festeggiamenti, spiegano i promotori della petizione, “i pesciolini vengono prelevati e racchiusi all’interno di minuscole boccette di vetro, a loro volta regalate agli invitati come bomboniere. Un’idea apparentemente simpatica che non tiene conto, però, dei danni arrecati ai pesci: traumatizzati e debilitati dal frastuono dei festeggiamenti, muoiono nell’arco di pochissimi giorni, quando non addirittura il giorno stesso”.