Cassino, Frosinone. Pestato a sangue dalla moglie, la polizia lo salva

Pubblicato il 7 Settembre 2010 20:38 | Ultimo aggiornamento: 7 Settembre 2010 20:38

La moglie lo picchia a sangue, ma la polizia lo salva. La lite in famiglia in via Appia a Cassino, Frosinone, è stata fermata dall’intervento della polizia.

L’uomo aveva il volto pieno di graffi e la consorte, una 45enne straniera, continuava ad accanirsi anche con calci e pugni. I poliziotti hanno chiesto l’intervento di un’ambulanza del 118 di Cassino per un trattamento sanitario obbligatorio: la donna, quindi, è stata ricoverata presso il reparto di neuropsichiatria di Pontecorvo, mentre l’uomo è stato accompagnato al pronto soccorso.