Piacenza, “Vi porto da Barbara D’Urso”. Barista minaccia poliziotti che volevano abbassare la musica

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 ottobre 2018 8:47 | Ultimo aggiornamento: 17 ottobre 2018 8:47
Piacenza, "Vi porto da Barbara D'Urso a Pomeriggio 5". Barista minaccia poliziotti che volevano abbassare la musica

Piacenza, “Vi porto da Barbara D’Urso”. Barista minaccia poliziotti che volevano abbassare la musica

PIACENZA – “Vi porto da Barbara D’Urso“. Se non ci credete, c’è qualcuno che usa questa minaccia. Siamo a Piacenza, dove una barista si è così rivolta ai poliziotti che volevano abbassare la musica del suo locale, giudicata troppo alta dai residenti. La notizia è stata riportata dal sito www.liberta.it.

Alla fine la barista è stata arrestata per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. La barista stava festeggiando il compleanno proprio all’interno del proprio esercizio, ma all’una di notte il volume della musica è diventato insostenibile per chi abita nei dintori, per cui è stata chiamata la polizia.

All’arrivo della polizia, il dj ha smesso di suonare, mentre la titolare ha inveito contro gli agenti, alzando il volume e dando in escandescenze, urlando frasi del tipo “Voi non spegnete proprio niente, andate a f…”. Nonostante l’arrivo di un’ambulanza “di rinforzo”, ma la donna non si è placata. Anzi ha cominciato a urlare contro gli agenti che avrebbe contattato Barbara D’Urso per portare il caso a Pomeriggio 5. Secondo lei la gogna mediatica sarebbe quindi peggio di una sanzione comminata dalle forze dell’ordine. E la D’Urso chi sarebbe, la paladina dei soprusi dei pubblici ufficiali?

La donna, una 51enne con precedenti, alla fine è stata arrestata per ubriachezza molesta.