Piacenza, barista stuprata per ore: legata e imbavagliata, fermato romeno a Milano

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 luglio 2018 11:10 | Ultimo aggiornamento: 20 luglio 2018 13:11
piacenza stuprata

Piacenza, barista stuprata per ore: legata e imbavagliata, caccia all’uomo

PIACENZA – E’ stato fermato a Milano un romeno di 34 anni, accusato di essere il responsabile della violenza sessuale ai danni di una barista cinese di Piacenza, avvenuta l’altra notte in via Dante. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] L’uomo, che stava fuggendo, è stato identificato dai Carabinieri di Piacenza e individuato in zona Forlanini, a piedi. Si tratta di un pregiudicato che stava scontando una condanna per altri reati, in detenzione domiciliare con permesso di uscire per lavorare durante il giorno, non di notte.

Secondo il racconto della vittima ai carabinieri, l’aggressore si sarebbe presentato nel locale poco prima della chiusura e per ore avrebbe abusato di lei, barista cinese in quel momento sola, dopo averla legata e imbavagliata. Le grida sono state udite dai vicini che hanno chiamato i soccorsi. La vittima è in ospedale, sotto choc.

Al momento sulla vicenda, di cui ha dato notizia la stampa locale, c’è forte riserbo da parte di carabinieri e della Procura. Gli investigatori confermano l’accaduto, senza però fornire i particolari.