Piacenza: stupravano prostitute straniere, due arresti

Pubblicato il 30 Marzo 2012 8:21 | Ultimo aggiornamento: 30 Marzo 2012 8:23

PIACENZA – Due marocchini, di cui uno pregiudicato per reati specifici, sono stati arrestati dai carabinieri di Piacenza per rapina aggravata, sequestro di persona e violenza sessuale ai danni di quattro prostitute straniere. Il loro fermo e' stato convalidato dall' autorita' giudiziaria.

Secondo le indagini i due contrattavano una prestazione sessuale e facevano salire a bordo la prostituta. Dopo essersi appartati, favoriti dall'oscurita', sotto la minaccia di un coltello constringevano la vittima a subire le violenze sessuali senza protezione. Quando la ragazza si rifiutava, ne abusavano ripetutamente entrambi e la ferivano con la lama.

Infine la abbandonavano lontano dal luogo in cui l'avevano caricata, privandola del denaro e del cellulare, per non permetterle di dare l'allarme e di essere subito soccorsa.